]> CRG : SPAGNA, GERMANIA E FRANCIA SI DIVIDONO IL PODIO DELLA 24 ORE DI ADRIA

CRG-2013.jpg

SPAGNA, GERMANIA E FRANCIA SI DIVIDONO IL PODIO DELLA 24 ORE DI ADRIA
Il team spagnolo CH-T Gold di Piñeiro, Alcaraz, Garcia e Risitano ha vinto un'edizione spettacolare della 24 Hours Karting of Italy con 40 team in gara provenienti da tutto il mondo. Nella categoria Silver si è imposto il team italiano Bolza Corse.

La 2ª edizione della 24 Hours Karting of Italy si è conclusa regalando emozioni e spettacolo, grazie al numero record di 40 team e oltre 250 piloti in gara in rappresentanza di 15 diverse nazionalità.

La drivers parade che si è svolta sul rettilineo di partenza dopo le prove di qualificazione ha regalato un colpo d’occhio incredibile e le stesse immagini sono state trasmesse in mondo visione grazie allo streaming in diretta, che ha poi seguito tutta la gara fino alla cerimonia del podio sulle piattaforme web e le pagine social di CRG.

CRG-2013.jpg

Dal punto di vista organizzativo l’evento è stato un grande successo, favorito anche dall’eccezionale location che rappresenta il circuito di Adria, unico al mondo per le sue strutture, come i box in muratura, le camere di hotel per i team e vari plus come l’impianto di illuminazione di eccellenza e il sistema di controllo video della pista.

Dal punto di vista sportivo sono state più di 10 le squadre in grado di lottare per il podio in entrambe le categorie (Pro e Silver) e alla fine la differenza l’hanno fatta le strategie e la capacità nel gestire il kart dal punto di vista tecnico. La gara è stata spettacolare, grazie al regolamento che ha concesso strategie molto libere, e sotto alla bandiera a scacchi il distacco tra l’equipaggio vincitore, il team spagnolo CH-T Gold di Piñeiro, Alcaraz, Garcia e Risitano e la squadra tedesca Schnitzelalm Racing di Kieslich, Schumann, Linke, Seidel, Gruebel e Moelgen, è stato solo di 8 secondi.

CRG-2013.jpg

Una 24 ore decisa al fotofinish anche per il 3° posto, che ha visto il team francese Cinecascade by Skof di Hamrouini, Bouvier, Urbani e Delien precedere di 50” la squadra della Repubblica Ceca Okkart Blue di Mateju, Burger, Kocka, Pytilk, Chamola e Dorcikova.

Nella top five ha chiuso anche Red Racing (vincitrice del Rental Kart World Contest 2018), prima squadra Italiana, che ha perso le chance di lottare per il podio solo per un problema accusato durante un rifornimento. A seguire, nella top ten della classifica assoluta si sono inserite il Team Nutria al 6° posto, PKI and PFV in 7ª posizione, quindi il Pomposa Dream Team e Lamone Corse, rispettivamente 8ª e 9ª al traguardo.

Al 10° posto assoluto ha concluso una gara eccezionale il team Bolza Corse, vincitore della classifica Silver, che prevedeva 5 pit stop in più rispetto alle squadre “pro”. A seguire, eccellente 11° posto per Thunderbolt, che ha preceduto il Gas RT dopo una bella rimonta. Il team spagnolo CH-T Silver ha concluso in 13ª posizione e al 2° posto nella Silver Cup, precedendo DMS Motorsport, Titti’s Fuoriserie (3° della classifica Silver) e Lhasa-Zena Karting.

Va segnalata la prestazione del Team Bermuda (una delle squadre provenienti da più lontano), 29° al traguardo, così come quella del migliore dei 3 team cinesi (China GZ), giunto in 31ª posizione.

CRG-2013.jpg

Marco Angeletti del marketing di CRG traccia un bilancio dell’edizione 2019: “Il feedback che abbiamo ricevuto dai team riguardo l'evento è stato eccezionale, sia sul fronte tecnico per quanto riguarda i nostri kart Centurion, sia dal punto di vista organizzativo. I kart hanno fornito una eccellente affidabilità e piacciono molto ai piloti come sensazioni di guida. Per quanto riguarda il contesto organizzativo penso che abbiamo collocato questo meeting tra i principali a livello internazionale per questa tipologia di gare, sia grazie al contributo che ci fornisce la pista di Adria con le sue strutture di eccellenza, sia grazie alla nostra macchina organizzativa, che per questa edizione ha previsto anche una lunga diretta streaming in grado di dare all’evento una visibilità attraverso il meccanismo delle condivisioni sui social in oltre 25 paesi nel mondo. Per noi la 24 Ore di Adria, al pari del Rental Kart World Contest, è il fiore all’occhiello di una serie di eventi agonistici e attività promozionali a supporto dei nostri prodotti rental e siamo molto contenti dei riscontri che stiamo avendo, tanto che per il 2020 stiamo pensando di aprire ulteriormente la Entry List accogliendo 44 o 46 team dopo il grande successo di questa edizione. Siamo già al lavoro anche per garantire alle squadre un ulteriore step di affidabilità, soprattutto per quanto concerne i motori che, essendo di derivazione industriale, ci impegnano molto per offrire il massimo in termini di equilibrio di prestazioni e affidabilità."

Il commento dei protagonisti:

Ramon Piñeiro (team CH-T Gold): “È stata una gara molto bella, abbiamo avuto una buona strategia, nessun problema con il kart e alla fine abbiamo potuto controllare il piccolo vantaggio sul team Schnitzelalm Racing, che ha fatto una gara eccezionale e ci ha tenuto sotto pressione sempre. È un evento organizzato molto bene da CRG e soprattutto con kart divertenti.”

Miko Bouvier (team Cinecascade by Skof): “Il kart CRG è fantastico da guidare, offre un bellissimo feeling al pilota ed è molto divertente. E poi la gara è organizzata molto bene, tutto fantastico, inclusa la pista di Adria e le sue strutture. Anche quest’anno abbiamo chiuso sul podio e la vittoria ci è sfuggita per alcuni problemi che abbiamo accusato durante la prima parte della notte, ma il prossimo anno torneremo per lottare per la P1.”

Luca Bimbati (team Bolza Corse): “La 24 Ore di Adria di quest’anno è stata sicuramente la nostra miglior gara endurance disputata sino a questo momento, abbiamo lavorato perfettamente in pista e al box spartendo il giorno e la notte. L’assenza di errori e una buona velocità hanno pagato sulla lunga distanza, permettendoci di recuperare dalla 4ª posizione sino alla vittoria di categoria. Non poteva esserci esordio migliore per il Bolza Corse credo!”

Tutti i risultati nel sito www.youcrono.it

Ufficio Stampa CRG SpA
3 Aprile 2019