]> CRG : Ultime Notizie #1

CRG-2013.jpg

CRG CON DE CONTO SUL PODIO DI MACAO IN KZ
Nel “Macau International Kart Grand Prix” Paolo De Conto conquista la seconda posizione, Pedro Hiltbrand costretto al ritiro dopo un inizio eccellente.

L’evento conclusivo della stagione sul Kartodromo de Coloane a Macao ha esaltato ancora una volta i colori CRG in KZ con una bella prestazione conclusa sul podio per Paolo De Conto, con Pedro Hiltbrand altrettanto grande protagonista ma sfortunato in finale.

Nel “Macau International Kart Grand Prix” è stato Hiltbrand a farsi valere subito nelle prove di qualificazione con il miglior tempo, con De Conto autore del secondo tempo del proprio gruppo. Insomma tutti e due i piloti CRG protagonisti fin dall’inizio, così come nelle due manches iniziali con doppia vittoria di Hiltbrand e un quarto e un quinto posto di De Conto. La terza manche ha visto invece un ritiro per Hiltbrand mentre De Conto andava a cogliere un bel secondo posto.

CRG-2013.jpg

Ancora in Prefinale i due portacolori della CRG si sono fatti valere con una perentoria vittoria di De Conto (con giro più veloce) davanti a un altrettanto eccellente Hiltbrand. In Finale l’arrivo della pioggia ha creato invece qualche problema: De Conto al via ha perso la prima posizione ma ha mantenuto il secondo posto fin sul traguardo dei 20 giri della gara, mentre Hiltbrand è scivolato un po’ indietro fino ad essere costretto al ritiro dopo i primi 8 giri. Sul primo gradino del podio è salito Marco Ardigò, con Paolo De Conto al secondo posto e Luca Corberi al terzo.

CRG-2013.jpg

Tutti i risultati nel sito https://racehero.io/events/2018-macau-international-kart-grand-prix/results

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
10 Dicembre 2018

Nelle foto: 1) Il podio KZ a Macao con Paolo De Conto (a sinistra) autore del secondo posto; 2) Paolo De Conto e Pedro Hiltbrand a Macao; 3) Pedro Hiltbrand.

 

CRG-2013.jpg

PRESENTATA LA 24 HOURS OF ITALY 2019
L’evento si svolgerà sul circuito di Adria il 30 e 31 Marzo e sarà trasmesso in diretta streaming. Sono attese 40 squadre provenienti a tutto il mondo.

CRG ha svelato i piani organizzativi della 24 Hours of Italy 2019, l’evento Endurance tra i più prestigiosi e attesi del panorama internazionale che si disputerà con kart CRG Centurion 390cc sulla pista di Adria il 30 e 31 Marzo.

La grande novità dell’edizione 2019 sarà la lunghissima diretta streaming, di circa 28 ore, che sarà prodotta per diffondere le immagini dal circuito con il commento dello speaker ufficiale, le classifiche e le interviste dei protagonisti.

Le immagini saranno live a partire dalla Drivers Parade del mattino di sabato fino alla cerimonia di premiazione di domenica pomeriggio e saranno trasmesse dalla piattaforma web e sulla pagina ufficiale Facebook di CRG, in modo che ogni pilota possa a propria volta condividere la diretta anche sui propri canali social.

La visibilità per i team a livello mondiale sarà senza precedenti. Per quanto riguarda il format di gara e il circuito, dopo il grande successo del 2018 tutti gli aspetti vincenti dal punto di vista organizzativo sono stati confermati. I kart utilizzati in gara saranno i CRG Centurion 390cc, tutti nuovi e gestiti in pista dal reparto corse di CRG.

Confermato anche il circuito di Adria, considerato in modo unanime dai piloti e team manager la miglior location al mondo per una gara così impegnativa, sia per l’eccezionale impianto di illuminazione e il tracciato di ultima generazione, sia per i servizi che offre, come i box in muratura, le camere di hotel sul rettilineo principale (ogni team avrà diritto alla prenotazione di una camera) e la direzione gara con oltre 20 telecamere per tenere la gara sempre sotto controllo. Il circuito di Adria è una delle piste più prestigiose del karting internazionale, sede di molte gare di WSK e di Campionato Europeo.

Lo staff dell’organizzazione si attende circa 40 equipaggi provenienti da tutto il mondo, incluso il Centro e Sud America e la Cina. Dal punto di vista sportivo il regolamento sarà molto libero in termini di strategie e saranno previste due categorie: la Pro per le squadre più competitive e la Silver Cup per gli equipaggi di estrazione più amatoriale.

Le iscrizioni si apriranno il 17 Dicembre e si chiuderanno al raggiungimento dei 40 posti disponibili. Il costo di iscrizione all’evento è stato fissato in Euro 2.300,00 + IVA.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria Organizzativa: +39.0309912604 - crg@kartcrg.com

Informazioni utili

Data: 30-31 Marzo 2019
Circuito: Adria (RO) - www.adriaraceway.com
Hotel: ogni team avrà diritto a una camera in circuito (prenotazione presso CRG)
Box: ogni box ospiterà 2 team e saranno in muratura con porta scorrevole, monitor dei tempi, tavoli e lettini
Format dell'evento: 1H di prove libere al mattino, 10’ di qualifiche e 24H di gara con partenza alle ore 14.00 di sabato
Prove libere extra: 1H - Venerdì 29 dalle 18:00 alle 19:00
Diretta streaming: on line su kartcrg.com e sulla pagina Facebook (CRG Factory). Le immagini saranno trasmesse a partire dalla "driver parade" del sabato fino al podio di domenica per circa 28 ore, con momento e classifiche sempre aggiornate.
Team: da 4 a 8 piloti
Licenze da pilota ammesse: licenza karting nazionale o internazionale, rilasciata da una ASN membro della FIA
Piloti senza licenza: dovranno avere una visita medica e richiedere in pista la tessera ACI Italiana. Per chi fosse sprovvisto di certificato medico, sarà possibile prenotare la visita medica in pista.
Premiazione: Top 3 della Classifica Pro e Top 3 della classifica Silver
Tassa iscrizione: Euro 2.300,00 + IVA – scheda on line dal 17 Dicembre sul sito kartcrg.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
6 Dicembre 2018

 

CRG-2013.jpg

A GINEVRA PREMIATI I PILOTI CRG PER LA STAGIONE CIK-FIA 2018
Nella cerimonia di premiazione dei Campioni FIA Karting a Ginevra festeggiati Jorrit Pex, Fabian Federer e Gabriel Bortoleto per i risultati ottenuti nella stagione 2018.

Alla premiazione FIA Karting 2018 di Ginevra sono stati tre i piloti CRG festeggiati per i loro risultati nella stagione agonistica: Jorrit Pex, vincitore del Campionato Europeo KZ, Fabian Federer, terzo nel Campionato del Mondo KZ e nel Campionato Europeo KZ, e il giovane Gabriel Bortoleto, terzo nel Campionato del Mondo e nel Campionato Europeo OK-Junior.

Con la partecipazione del Presidente FIA Jean Todt, del Segretario Generale FIA dello Sport Peter Bayer, del Presidente CIK-FIA Felipe Massa, del dimissionario Vice Presidente Kees van de Grint, del Promoter James Geidel, la cerimonia di premiazione dei Campioni FIA Karting a Ginevra ha così onorato i protagonisti della stagione 2018 e i piloti CRG Jorrit Pex, Fabian Federer e Gabriel Bortoleto che hanno contribuito ad arricchire il palmares della casa italiana a conclusione di una stagione certamente positiva.

CRG-2013.jpg

Fra i migliori risultati ottenuti nelle gare internazionali CIK-FIA sono da ricordare anche quelli ottenuti da Emilien Denner (Kalì-Kart), terzo nel Campionato Europeo KZ2, Pedro Hiltbrand, terzo nel Campionato Europeo della categoria OK, Callum Bradshaw, sesto nel Campionato del Mondo OK, Paolo De Conto, quinto nel Campionato del Mondo KZ davanti a Jorrit Pex e quinto nel Campionato Europeo KZ, e Gaetano Di Mauro quarto nell’International Super Cup di KZ2.

CRG-2013.jpg

Questi i migliori risultati ottenuti nella top-ten dai piloti CRG nella stagione CIK-FIA 2018:

Campionato del Mondo KZ
3. Fabian Federer (SRP Racing Team – CRG/TM Racing/LeCont)
5. Paolo De Conto (CRG SpA – CRG/TM Racing/LeCont)
6. Jorrit Pex (CRG Holland – CRG/TM Racing/LeCont)

International Super Cup KZ2
4. Gaetano Gomes Di Mauro (CRG SpA – CRG/TM Racing/LeCont)

Campionato del Mondo OK
6. Callum Bradshaw (CRG SpA – CRG/TM Racing/Bridgestone)
9. Olin Galli (CRG SpA – CRG/Parilla/Bridgestone)

Campionato del Mondo OK-Junior
3. Gabriel Bortoleto (CRG SpA – CRG/TM Racing/Vega)

Campionato Europeo KZ
1. Jorrit Pex (CRG Holland – CRG/TM Racing/LeCont)
3. Fabian Federer (SRP Racing Team – CRG/TM Racing/LeCont)
5. Paolo De Conto (CRG SpA – CRG/TM Racing/LeCont)
8. Pedro Hiltbrand (CRG SpA – CRG/TM Racing/LeCont)

Campionato Europeo KZ2
3. Emilien Denner (CRG SpA – Kalì-Kart/TM Racing/LeCont)

Campionato Europeo OK
3. Pedro Hiltbrand (CRG SpA – CRG/TM Racing/Bridgestone)

Campionato Europeo OK-Junior
3. Gabriel Bortoleto (CRG SpA – CRG/TM Racing/Vega)

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
5 Dicembre 2018

Nelle foto: 1) Gabriel Bortoleto festeggiato dal Presidente CIK-FIA Felipe Massa per il suo terzo posto nel Campionato del Mondo OK-Junior; 2) Jorrit Pex, Campione Europeo KZ; 3) A destra Fabian Federer, terzo nel Campionato Europeo KZ, insieme a Patrik Hajek Campione Europeo (al centro) e a Rick Dreezen (a sinistra), secondo classificato. Ph. Sportinphoto e KSP

 

CRG-2013.jpg

TRIONFO CRG A VENDRELL PER LA COPPA DEI CAMPIONI
In Spagna podio tutto CRG in KZ2 con De Conto, Gil e Cunati. Hiltbrand si piazza quarto dopo una gran rimonta. Vittorie CRG anche nella Junior con Pons e nella Senior con Carenini.

E’ stato un trionfo CRG alla 18ma Coppa dei Campioni Karting a Vendrell, con un podio KZ2 tutto per i portacolori della casa italiana con Paolo De Conto, Carlos Gil e Simone Cunati nelle prime tre posizioni, oltre al quarto posto di Pedro Hiltbrand conquistato al termine di una spettacolare rimonta.

In KZ2 ad annunciarsi fra i mattatori in Spagna ci aveva provato Hiltbrand, con un avvio subito velocissimo e il miglior tempo in prova proprio davanti a De Conto, ma il pilota spagnolo in Prefinale è stato costretto alla 13ma posizione a seguito di una toccata proprio con De Conto.

CRG-2013.jpg

Nella finale anche Cunati si è proposto fra i maggiori protagonisti andando inizialmente in testa alla gara, poi però è stato De Conto a prendere il sopravvento ed a vincere, con Gil risalito in seconda posizione, mentre Cunati ha chiuso terzo. Hiltbrand da parte sua è stato autore di eccezionale rimonta conclusa in quarta posizione, sancita anche dal giro più veloce della gara. I colori CRG hanno monopolizzato praticamente la classifica finale ben oltre la top ten, con Miguel Molina sesto, Miguel Novel settimo, Aleix Barrabeig nono, Filippo Berto decimo, e poi a seguire Alejandro Fleta 11mo, Marc Lopez 12mo, Alvaro Lleonart 13mo, Toni Forne 14mo.

CRG-2013.jpg

Il successo pieno di CRG a Vendrell è stato arricchito anche dalle vittorie nella Junior e nella Senior. Nella X30 Junior a conquistare la vittoria è stato Lucas Pons, con il compagno di colori Alejandro Melendez in seconda posizione e Albany Del Valle Vivas in quinta.

CRG-2013.jpg

Nella X30 Senior la vittoria per CRG l’ha ottenuta Danny Carenini (Autoeuropeo), con un podio completato dal terzo posto di Ayrton Fontecha che aveva realizzato la pole position in prova. Ottime prestazioni anche per gli altri piloti CRG, con Umberto Altea quarto, Javier Sagrera quinto, Arnaud Malizia ottavo.

Nella Avelin, per i colori CRG Francisco Jose Alvaro si è classificato quarto ed ha preceduto Eric Gené, mentre Raul Domene ha concluso ottavo.

Tutti i risultati nel sito www.cronosystem.es

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
3 Dicembre 2018

Nelle foto: 1) Podio KZ2 a Vendrell; 2) De Conto, Cunati e Gil; 3) Da sinistra, Berto, Finocchi (Modena Kart) e Cunati; 4) Podio X30 Senior con Carenini (al centro) e Fontecha (a destra).

 

CRG-2013.jpg

DENNER E HAVERKORT VICE-CAMPIONI DELLA WSK FINAL CUP
Nella terza e ultima prova della WSK Final Cup ad Adria Emilien Denner (Kalì-Kart) in KZ2 conquista la seconda posizione della classifica generale, così come Kas Haverkort (Zanardi) nella OK.

Conclusione positiva per Emilien Denner e Kas Haverkort nella WSK Final Cup al termine della terza e ultima prova disputata sul Circuito di Adria Karting Raceway. In una gara resa difficile dalla pioggia, Denner (Kalì-Kart) e Haverkort (Team Zanardi) hanno conquistato alla fine ambedue il secondo posto in classifica generale rispettivamente in KZ2 e nella OK, cogliendo così un risultato gratificante a conclusione di una stagione dove si sono rivelati entrambi molto competitivi.

Emilien Denner è restato in lizza per il titolo in KZ2 fino all’ultima gara finale di Adria, chiudendo al secondo posto in classifica al termine di una gara condizionata dalla pioggia, dove il pilota francese su Kalì-Kart sotto la bandiera a scacchi ha dovuto accontentarsi dell’ottava posizione. In KZ2 il podio per CRG è riuscito ad ottenerlo invece lo svizzero Jean Luyet, terzo al termine di un buon weekend, mentre Marco Valenti ha concluso nella top-ten dopo un ottimo recupero. Sempre in KZ2 lo spagnolo Marc Oriol Lopez Gutierrez si è piazzato 14mo.

CRG-2013.jpg

Nella OK un ottimo risultato lo ha messo a segno anche Kas Haverkort del Team Zanardi, in recupero dalle prove di qualificazione (31mo) e dalle manches (16mo). In Finale Haverkort ha ancora rimontato fino a piazzarsi al secondo posto, che gli ha consentito di raggiungere la seconda posizione in Campionato.

Nella OK-Junior una penalizzazione di 3 secondi in Prefinale non ha consentito invece ad Alfio Spina di qualificarsi per la Finale. Problemi in Prefinale anche per il cinese Xizheng Huang, Paolo Gallo (Kalì-Kart) e Gregorio Bertocco che non sono rientrati tra i finalisti.

Nella Mini il migliore fra i piloti del Team Gamoto con CRG è stato l’ucraino Oleksander Bondarev, ottimo quinto in Finale, mentre Manuel Scognamiglio si è piazzato 15mo. Una penalizzazione in Prefinale ha impedito invece a Dmitry Matveev del Team Gamoto l’ingresso in Finale, dopo che il pilota russo si era rivelato fra i migliori nelle manches con due secondi posti. In Campionato Matveev si è piazzato 10mo, Bondarev 14mo. Sfortunato il giovane tailandese Enzo Tarnvanichku che ha incontrato difficoltà soprattutto a causa di una qualificazione difficile.

CRG-2013.jpg

Tutti i risultati nel sito www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
26 Novembre 2018

Nelle foto: 1) Campionato KZ2: a sinistra Emilien Denner, con Renaudin al centro e Davies a destra; 2) Campionato OK: a sinistra Kas Haverkort, con Travisanutto al centro e Anderruti a sinistra; 3) KZ2 Finale: a destra Jean Luyet, con Renaudin al centro e Davies a sinistra.
Ph. Cunaphoto

 

CRG-2013.jpg

CRG, A LAS VEGAS LA VITTORIA ARRIVA CON LOGAN
Oltre 500 piloti al via della spettacolare XXII SuperNats di Las Vegas. Rob Logan (team Nash Motorsport) si aggiudica la Master Shifter. Paolo De Conto, vincitore di tre edizioni, è ancora protagonista in KZ ma in Finale questa volta è costretto al ritiro.

In Nevada a Las Vegas è andato in scena sul circuito del Rio All-Suite Hotel & Casino la 22ma edizione SuperNats con l’organizzazione della Skusa e la partecipazione di oltre 500 piloti, in uno degli eventi più spettacolari della stagione dove CRG Nordam si è presentata con ben 36 piloti.

Al termine dell’intenso weekend, per i colori CRG le migliori soddisfazioni sono arrivate con la pole position e la vittoria di Rob Logan del team Nash Motorsport nella Master Shifter e con Kyle Wick nella Top Five sia in KZ che nella Pro Shifter by Honda.

CRG-2013.jpg

Particolarmente sfortunato quest’anno invece Paolo De Conto, vincitore di tre edizioni (2014, 2016 e 2017), ma costretto alla resa in Finale per un incidente dopo essere incappato in un altro incidente in una manches di qualificazione. Peccato perché De Conto si era presentato subito ancora una volta grande protagonista con il terzo tempo nelle prove di qualificazione ad appena 20 millesimi di secondo dalla pole position. Ritirato anche Benjamin Tornqvist dopo il nono tempo in qualifica, mentre fra i migliori in KZ, oltre al quinto posto di Kyle Wick, anche Matt Jaskol, ottavo in Finale, e Brian Keck, 11mo.

CRG-2013.jpg

Sfortunato Pedro Hiltbrand, impegnato nella Pro Shifter dove è stato costretto al ritiro. Per il pilota spagnolo della CRG è andata meglio nella X30 Senior si è piazzato ottavo davanti al compagno di team Olin Galli, con Brenden Baker 12mo. Per alcuni inconvenienti non è riuscito invece a qualificarsi per la Finale della X30 Senior Callum Bradshaw, che ricordiamo fra i maggiori protagonisti dello scorso anno con la conquista del podio.

Nella X30 Junior Kas Haverkort si è piazzato decimo, mentre Tyler Maxson e Aiden O’Neill non sono riusciti ad entrare in Finale.

Tutti i risultati nel sito www.superkartsusa.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
19 Novembre 2018

Nelle foto: 1) Rob Logan, KZ; 2) Kyle Wick, KZ; 3) Paolo De Conto, KZ.
Credit Photo: On Track Promotion

 

CRG-2013.jpg

NELLA WSK FINAL CUP E’ DENNER A SALIRE SUL PODIO DI CASTELLETTO
Denner (Kalì-Kart) in KZ2 termina al secondo posto dopo aver lottato per la vittoria. Bene anche Valenti, quinto in KZ2. Bortoleto buona prova nella OK conclusa con l’ottava posizione, sfortunato Haverkort costretto al ritiro in Finale.

La seconda prova della WSK Final Cup a Castelletto di Branduzzo ha avuto protagonista assoluto Emilien Denner (Kalì-Kart), eccellente interprete in KZ2 fino a lottare per la vittoria nella fase finale. Molto buona anche la performance di Gabriel Bortoleto su CRG-TM che continua a capitalizzare esperienza nella categoria OK, così come Paolo Gallo e Alfio Spina in OK-Junior.

A eccellere in KZ2 questa volta è stato Emilien Denner, passato in testa nella Finale fin dal secondo giro e poi costretto a difendersi dall’attacco del Campione Europeo Adrien Renaudin che aveva perso posizioni nelle fasi iniziali.

CRG-2013.jpg

Il sorpasso finale di Renaudin con toccata su Denner ha ricordato molto da vicino quello di De Conto che a Lonato fece perdere al pilota italiano della CRG il titolo del Campionato Europeo KZ per il suo sorpasso su Celenta. In quella occasione De Conto fu oggetto di una sanzione molto discussa, mentre a Castelletto l’azione di Renaudin è stata ritenuta regolare, o quantomeno ai limiti del regolamento. Due interpretazioni diverse per un sorpasso praticamente identico.

Comunque alla fine Denner sul podio di Castelletto c’è salito con un meritato secondo posto dopo un bel recupero da una difficile qualificazione. In KZ2 un bel risultato per i colori CRG l’ha ottenuto anche Marco Valenti, ottimo quinto davanti allo svizzero Cyril Ratl, ambedue su CRG-TM. Con il 12mo posto ha concluso Marco Lopez Guitierrez Oriol (Zanardi). In classifica dopo due prove Denner è secondo ad appena 3 punti da Renauldin.

CRG-2013.jpg

In OK Gabriel Bortoleto sta proseguendo la sua esperienza nella categoria maggiore e anche in questa occasione si è rivelato fra i maggiori protagonisti con il terzo tempo nelle prove di qualificazione. Poi il pilota brasiliano in Finale ha ricevuto una penalizzazione di 3 secondi che lo ha fatto retrocedere all’ottava posizione, ma la sua prestazione è stata ancora una volta positiva insieme al quarto posto ottenuto nella prima prova della WSK Final a Lonato. Sfortunatissimo invece Kas Haverkort (Zanardi), terzo dopo le manches e secondo in Prefinale-A, ma costretto subito al ritiro in Finale per un problema tecnico. Non è riuscito a entrare in Finale Javier Sagrera per una penalizzazione avuta in Prefinale-B. In classifica Haverkort occupa la terza posizione (102 punti) a 39 punti dal leader Travisanutto, Bortoleto la sesta posizione (46).

CRG-2013.jpg

In OK-Junior si sta rivelando sempre più combattivo Paolo Gallo, su Kalì-Kart, autore di un buon 11mo posto in Finale, così come Alfio Spina, che è riuscito a piazzarsi 21mo al termine di un weekend positivo, mentre Lucas Pons è terminato 25mo a causa di una penalizzazione. Non è riuscito invece ad entrare in finale Enzo Riccardo Scionti per un ritiro al primo giro nella Prefinale-B.

CRG-2013.jpg

Nella 60 Mini con il Team Gamoto su CRG il migliore è stato Dmitry Matveev, quinto in Finale, mentre Manuel Scognamiglio si è piazzato 15mo. Il terzo e ultimo appuntamento della WSK Final Cup si disputerà il 25 novembre ad Adria.

Tutti i risultati nel sito www.wskarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
11 Novembre 2018

Nelle foto: 1) Emilien Denner, a sinistra sul podio di Castelletto in KZ2; 2) Emilien Denner, KZ2; 3) Marco Valenti, KZ2, e Gabriel Bortoleto, OK; 3) Kas Haverkort, OK; 4) Alfio Spina, OKJ.
Ph. Cunaphoto

 

CRG-2013.jpg

SAMUEL LUYET RAGGIUNGE IL FRATELLO JEAN NEL TEAM UFFICIALE CRG
Entrambi i fratelli Luyet saranno impegnati nella categoria KZ2 nelle più importanti gare internazionali CIK-FIA

CRG Racing Team ha il piacere di annunciare l’accordo di collaborazione con Samuel Luyet per la stagione agonistica karting 2019. Il giovane svizzero, nato a Savièse nel Gennaio del 2002, si unirà al fratello Jean che già da un anno corre con il team factory di CRG nella classe KZ2 ed è stato confermato anche per il 2019.

Samuel ha debuttato nel karting nel 2010 nella classe Mini e si è formato principalmente nei campionati monomarca Rotax e Rok, dove ha colto importanti risultati, come il 3° posto e la pole position lo scorso Ottobre alle Finali Internazionali Rok nella classe Shifter. Nel 2018 ha preso parte anche alla World Cup KZ2 che si è disputata a Genk e per il 2019 il suo programma prevede un impegno completo nelle gare CIK-FIA con la partecipazione al Campionato Europeo e alla World Cup.

A margine di questi impegni si sta valutando anche la partecipazione ad alcune gare WSK e DKM per prepararsi al meglio e affidarsi con le metodologie di lavoro del reparto corse CRG.

Ufficio Stampa
CRG SpA
08 Novembre 2018

Nella foto: Samuel Luyet.

 

CRG-2013.jpg

CRG NORDAM A LAS VEGAS CON 36 PILOTI
Tutto pronto in casa CRG per la XXII SuperNats che si disputerà dal 14 al 18 Novembre sul circuito del Rio All-Suite Hotel & Casino.

Oltre 500 piloti provenienti da 5 continenti si sfideranno nel weekend del 18 Novembre in uno degli eventi Karting più prestigiosi della stagione: il XXII SuperNats organizzato dalla SKUSA sul circuito del Rio All-Suite Hotel & Casino.

Saranno 6 le categorie in gara, dalla Mini alla KZ e CRG Nordam ha ufficializzato in queste ore una delle line up piloti più competitive e numerose, in grado di ambire a un risultato di prestigio in tutte le classi. Saranno tanti i nomi di spicco in gara con i colori CRG, soprattutto di nazionalità statunitense, come Tyler Maxson nella TAG Junior, Brenden Baker nella TAG Senior e Rod Clinard nella Shifter Mast.

CRG-2013.jpg

Complessivamente saranno ben 36 i piloti gestiti da CRG Nordam, che potrà contare anche sull’esperienza dei piloti del factory Team di CRG provenienti dall’Europa: Paolo De Conto sarà tra i protagonisti della classe KZ, Pedro Hiltbrand e Callum Bradshaw saranno in gara nella TAG Senior e Kas Haverkort (proveniente dal team Zanardi) sarà al via nella TAG Junior.

Il lavoro dei piloti europei sarà anche quello di trasmettere ai compagni di team le informazioni tecniche acquisite nelle gare CIK-FIA, compito che sarà svolto anche dallo staff tecnico del reparto corse di CRG che, in questo importante evento, affiancherà lo staff di CRG Nordam. Tra i protagonisti dell’evento ci saranno anche molti team partner CRG, come il prestigioso Piquet Sports, il Team Visalia e il Ron White Racing.

Il programma dell’evento inizierà nella giornata di mercoledì 14 Novembre con le prime prove libere e a seguire sono in previste le prove di qualificazione e le manche eliminatorie. Le finali si disputeranno nella giornata di domenica e saranno trasmesse in streaming sulla piattaforma Skusa.tv

Lo staff media di CRG Nordam ha previsto molti aggiornamenti dalla pista e dal backstage del paddock sulla propria piattaforma social in Instagram e Facebook, inoltre approfondimenti e interviste saranno disponibili sul sito ufficiale della SKUSA (https://www.superkartsusa.com), dove si potrà scaricare anche l’APP per seguire le gare in live timing.

CRG-2013.jpg

CRG Nordam - Official drivers Line Up

TAG SENIOR: #360 Kayden Gray, #335 Brenden Baker, #323 Callum Bradshaw, #306 Pedro Hiltbrand, #340 Olin Galli, #346 Santiago Chiarello, #345 Sebastian Martinez Duran
TAG MASTERS: #509 Pedro Cabrera, #589 Fernando Arredondo, #545 Miguel Perez, #531 Cristian Morano Ters, #536 Nicolas Estrada, #507 Eduardo Dieter, #519 Carlos Martich
TAG JUNIOR: #767 Tyler Maxson, #719 Kas Haverkort, #718 Aiden O’Neil
SHIFTER MAST: #410 Patrick O’Neil, #03 Rod Clinard, #428 Juan David Gomez
PRO SHIFTER: #122 Max Hewitt, #110 Mark Snyder, #119 Ryan Lankenau, #102 Pedro Hiltbrand, #2 Kyle Wick, #181 Brian Keck, #155Matt Jaskol
MINI: #133 Felipe Bernasconi
KZ: #76 Pierce Baldas, #9 Kyle Wick, #4 Paolo De Conto, #71 Ron White, #22 Max Hewitt, #8 Benjamin Tornqvist, #57 Matt Jaskol, #81 Brian Keck

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
07 Novembre 2018

Credit Photo: On Track Promotion (Tyler Maxon - Brenden Baker - Rod Clinard)

 

CRG-2013.jpg

LA PIOGGIA GRANDE PROTAGONISTA DEL TROFEO DELLE INDUSTRIE
Manche e Finali si sono svolte con la pista in condizioni al limite della praticabilità, ma per i piloti CRG, nonostante tanti alti bassi, sono arrivati molti piazzamenti positivi.

La 47ª edizione del Trofeo delle Industrie disputata sulla pista di Lonato nel weekend del 28 ottobre sarà ricordata come una delle gare più bagnate della stagione. La pioggia, infatti, ha condizionato sia la giornata di sabato dedicata alle manche di qualificazione, sia quella di domenica delle Finali.

Nelle 4 categorie in gara, i piloti CRG si sono sempre comunque messi in grande evidenza, nonostante le condizioni della pista molto difficili. Nella 60 MINI sono stati i piloti del Team Gamoto a recitare un ruolo da protagonisti e in particolare ha ottenuto un ottimo 4° posto il russo Dmitry Matveev, mentre Mark Dubnitski e Enzo Tarnvanichkul hanno chiuso rispettivamente al 9° e 13° posto.

CRG-2013.jpg

Nella OKJ uno stop nell’ultima manche per un problema alla candela ha costretto Alfio Spina alla gara di recupero, ma poi in Finale il giovane siciliano è stato protagonista di una gara eccellente recuperando 16 posizioni fino al 15° posto, divenuto poi 18° alle spalle del compagno di team Ho Zong per una penalità.

Nella KZ2, la classe regina in gara, ancora una volta si è confermato tra i top driver Benjamin Tornqvist che ha ottenuto il 4° posto in una gara caratterizzata da molti contatti e da ben 24 penalità inflitte dai commissari. Tra questi è stato penalizzato anche Emilien Denner (Kalì Kart), solo 24° al traguardo, dopo che nelle sessioni di prove libere con la pista asciutta era stato costantemente tra i più veloci.

CRG-2013.jpg

Infine, nella X30 un bel podio ai colori CRG l’ha regalato Danny Carenini, 2° classificato con il team Autoeuropeo.

Tutti i risultati nei siti www.trofeodelleindustrie.it e www.southgardakarting.it

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
29 Ottobre 2018

Nelle foto: 1) Benjamin Tornqvist, KZ2; 2) Alfio Spina, OK-Junior; 3) Dmitry Matveev, 60 Mini.
Ph. CRG Press

 
TUTTE LE NOTIZIE :