]> CRG : Ultime Notizie #19

CRG-2013.jpg

CRG, LA FABBRICA DEI CAMPIONI DEL 2016 RACCONTATA DA GIANCARLO TININI
Giancarlo Tinini, Presidente CRG, commenta la eccellente stagione che nel 2016 ha fatto raggiungere nuovi traguardi al palmares della casa italiana: 39 titoli mondiali, 45 titoli europei e 65 successi in competizioni internazionali.

CRG da sempre è considerata la “Fabbrica dei Campioni”, e nel 2016 ha tenuto fede a questa definizione concludendo un anno davvero “super”, con una serie di risultati da primato in campo internazionale per la conquista dei due Campionati del Mondo delle categorie KZ e OK, oltre alla vittoria nell’International KZ2 Super Cup e nei due Campionati Europei KZ2 e OK.

Non è la prima volta che CRG ottiene una striscia di grandi risultati in una sola stagione, come nel 2013 con Max Verstappen Campione del Mondo in KZ e Campione Europeo sia in KZ che in KF, o i due Campionati del Mondo e la Coppa del Mondo di Danilo Rossi nel 1992, ma è la prima volta che più titoli nella stagione internazionale vengono vinti da piloti diversi tutti targati CRG, senza contare l’en-plein realizzato sempre nel 2016 nel Campionato Tedesco DKM in tutte e quattro le categorie.

Insomma una stagione eccezionale che ha portato il palmares CRG a vantare ben 39 titoli tra Campionati del Mondo e Coppe del Mondo e 45 Campionati Europei. A contribuire al salto in avanti di CRG nel ranking CIK-FIA 2016 ci hanno pensato Paolo De Conto, Campione del Mondo in KZ su CRG-Tm, Pedro Hiltbrand, Campione del Mondo in OK su CRG-Parilla, vincitore dell’International Super Cup di KZ2 su CRG-Maxter oltre al Campionato Europeo in OK su CRG-Parilla, quindi Fabian Federer Campione Europeo in KZ2 su CRG-Modena.

CRG-2013.jpg

Nelle gare internazionali, dove CRG oggi conta ben 65 successi, nel 2016 sono arrivate tutte le vittorie nel DKM con Jorrit Pex in KZ2, Max Tubben in KZ2 Cup, Paavo Tonteri nella OK e Dennis Hauger nella OK-Junior, ma anche il successo di Pedro Hiltbrtand in KZ2 nel Campionato di Spagna, Giacomo Pollini in KZ2 nel Trofeo Andrea Margutti, Paolo De Conto in KZ2 a Las Vegas nel Supernationals e in Australia nella Race of Stars, oltre alla new-entry Mirko Torsellini vincitore in KZ2 nella recente Coppa dei Campioni di Vendrell.

A darci il commento di questa straordinaria stagione 2016 è Giancarlo Tinini, Presidente di CRG S.p.A., fondatore e grande regista di tutte le imprese della casa italiana.

L’OPINIONE DI GIANCARLO TININI

“E’ stata un’ottima stagione – ha commentato Giancarlo Tinini – e certamente non sarà facile ripeterla, anche se ovviamente ci si prova sempre. Sono venuti fuori anche i valori dei piloti che alla fine meritavano di più, e anche degli altri anche se non hanno vinto hanno dimostrato tutta la loro competitività. Abbiamo visto un bell’impegno da parte di tutti, piloti, meccanici, tecnici e nostri operatori, e anche questo ha certamente determinato a far ottenere al Team i risultati che ha ottenuto.”

- Fra i successi CRG nel recente passato, questo 2016 ricorda un po’ il 2013, ma in quell’anno ci fu solamente un pilota, Max Verstappen, che risultò vincente in più categorie, mentre quest’anno ai vertici abbiamo avuto un maggior numero di piloti CRG.

“Sì quest’anno abbiamo avuto un predominio con diversi piloti. Ma se andiamo a vedere le classifiche finali, indipendentemente da chi ha vinto, abbiamo avuto i nostri piloti tutti proiettati nelle prime posizioni, per cui quando si hanno questi risultati vuol dire che tutto l’insieme ha funzionato molto bene, comparto tecnico e piloti.”

CRG-2013.jpg

- Al di là della categoria con il cambio, dove CRG vanta da anni innumerevoli successi, anche nelle nuove categorie in presa diretta della OK e OK-Junior la stagione ha riservato a CRG grandi soddisfazioni.

“Sì, è andata molto bene anche nella OK e OK-Junior. Diciamo che qui indubbiamente ci ha aiutato la scelta tecnica per il motore che abbiamo attuato all’inizio dell’anno con Iame, così come ci ha aiutato in KZ1 la scelta tecnica grazie all’accordo con TM Racing Engines. Sono accordi importanti, che non possono mancare se si vuole raggiungere il successo. Direi che oltre alla bravura dei piloti, nel 2016 ha funzionato la nostra strategia nella partnership tecnica.”

- La OK e OK-Junior al suo primo anno di attività in pista ha ottenuto un buon successo a livello internazionale, ma ancora in queste categorie ereditate da KF e KF-Junior non si è vista una partecipazione significativa nei campionati nazionali.

“E’ necessario avere fiducia, perché la mia impressione è che questo nuovo prodotto è destinato anche a dare fastidio alle categorie monomarca. Le due nuove categorie OK e OK-Junior sono un prodotto performante, poco complicato, ha dato pochissimi problemi anche nell’avviamento, dove io ero un po’ scettico, perché basta una minima spinta per mettere in modo il kart. Onestamente anche per me è stata una bella sorpresa, e la valutazione che avevo fatto inizialmente per la mancanza dell’avviamento non ha creato grandi problemi. Soprattutto la OK ha un motore che è uno spettacolo, dotato di un’ottima spinta, per cui penso che sia il prodotto destinato ad essere in simbiosi del vecchio 100cc.”

CRG-2013.jpg

- In questo primo anno le presenze in OK e OK-Junior sono rimaste però ancora confinate soprattutto nell’ambito dei team ufficiali, così come lo erano le vecchie categorie KF...

“Secondo me se una ASN deciderà di utilizzarlo, non si troverà scontenta. Dopo questo primo anno, sono certo che già dal 2017 ci saranno molti più numeri. Quando dal cliente non ci arrivano lamentele, vuol dire che al pilota il prodotto piace. Le due nuove categorie non hanno niente a che vedere con le precedenti KF, è un altro tipo di prodotto, molto più performante, molto più semplificato, e penso che sia stata intrapresa la strada giusta per riportare sulle piste un maggior numero di piloti.”

- Quali sono le attese della CRG per il prossimo 2017?

“L’azienda sta continuando ad ottenere risultati positivi. Oltre al settore primario del Racing, continuiamo a sviluppare come sempre e con ottimi risultati anche il prodotto Rental e i Kart Elettrici, dove abbiamo già diverse nuove idee per il futuro per offrire ai nostri rivenditori e ai nostri clienti ulteriori opportunità di business. Per quanto riguarda la nostra prossima stagione agonistica, ci presenteremo con una squadra in parte rinnovata e ancora da definire, ma sarà senz’altro di livello. Inizieremo la stagione ufficiale dalla Winter Cup di Lonato, che è il nostro primo abituale banco di prova. Proseguiremo poi con le gare WSK, i Campionati Europei e i Campionati del Mondo CIK-FIA, oltre alla nostra tradizionale presenza nel DKM. Nel 2017 saremo presenti anche sul fronte della X-30 Iame, categoria che giudico particolarmente competitiva e interessante.”

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
21 Dicembre 2016

CRG-2013.jpg

Nelle foto: 1) Paolo De Conto Campione del Mondo in KZ, Ph. CRG Press; 2) La vittoria CRG nel Campionato del Mondo CIK-FIA di KZ e International Super Cup di KZ2, Ph. Cunaphoto; 3) La vittoria CRG nel Campionato del Mondo CIK-FIA della OK, Ph. CRG Press; 4) La vittoria CRG nei Campionati Europei CIK-FIA della OK e di KZ2, Ph. CRG Press; 5) La vittoria CRG nel Campionato Tedesco DKM, Ph. Joan Codina FotoFormulaK.

 

CRG-2013.jpg

CRG E MTS INSIEME PER FORMARE NUOVI TECNICI DEL KARTING
Per il secondo anno consecutivo all’Autodromo di Monza si è tenuta una interessante iniziativa indetta da Motorsport Technical School in collaborazione con CRG per due giornate di approfondimento sulla tecnica del karting professionistico.

Dopo il successo registrato nella prima edizione dello scorso anno, in questi giorni CRG è stata di nuovo protagonista presso la MTS (Motorsport Technical School) all’autodromo di Monza per due giornate interamente dedicate al karting.

Nei locali dell’Autodromo di Monza 20 studenti hanno potuto seguire infatti un interessante corso di meccanica e vivere full immersion la tecnica e la pratica del karting professionistico, con il supporto di CRG che con i propri tecnici di esperienza per le lezioni pratiche ha messo a disposizione mezzi e accessori per poter toccare con mano ed inquadrare concretamente tutte le componenti di un kart da competizione.

CRG-2013.jpg

TEORIA E PRATICA DELLE LEZIONI TECNICHE SUL KARTING

Nella prima giornata di studio gli studenti sono stati trasportati nel mondo del karting attraverso una lezione teorico/tecnica di 4 ore svolta dal Dott. Ing. Marco Urbinati (in forza a CRG come Ingegnere di Pista nel Racing e come Ingegnere di sviluppo per progetti sul Kart Elettrico), partendo da cenni storici fino ad addentrarsi nelle specifiche di funzionamento del kart e degli effetti che ogni singola modifica relativa al setup può portare sul suo funzionamento e quindi sulla prestazione finale. Nel pomeriggio Urbinati assieme a Kyle More (Meccanico Professionista del Reparto Corse CRG) hanno mostrato operativamente le singole procedure di intervento su un kart CRG presente in aula.

La seconda giornata ha visto gli studenti coinvolti attivamente sui kart CRG. La mattina Urbinati, Moore assieme anche a Karol Lubas (giovane Meccanico de Reparto Corse CRG), hanno infatti seguito tre gruppi di studenti facendo ripetere loro tutte le procedure spiegate il giorno prima, permettendo ad ogni studente di impratichirsi e comprendere quali siano le difficoltà e le giuste sequenze che ogni singola azione richiede al fine di essere portata a termine nel modo corretto e nella piena sicurezza del pilota. Nel pomeriggio gli studenti si sono cimentati anche nel compito di smontare e rimontare le gomme sui cerchi, operazione non facile da svolgersi se non si conosce la giusta tecnica.

CRG-2013.jpg

Al termine di questa ulteriore esperienza, la giornata si è conclusa con una sfida di “PitStop” in cui i gruppi degli studenti si sono confrontati per il più veloce cambio gomme e sostituzione del serbatoio, così come avviene durante una gara di Endurance di Kart. Ad aggiudicarsi la gara è stato il Team Guida Corse, che ha ricevuto in premio la maglietta celebrativa del 25° Anniversario della CRG.

Un plauso per questa iniziativa va a Eugenia Capanna, responsabile della Scuola, e ai suoi collaboratori, per aver creato una realtà in cui giovani appassionati riescono ad entrare in diretto contatto con la loro passione e magari intraprendere una professione nel karting professionistico.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
20 Dicembre 2016
Ha collaborato Dott. Ing. Marco Urbinati

Nelle foto: 1) Gli studenti che hanno partecipato al corso indetto da MTS in collaborazione con CRG; 2) 3) Alcuni momenti delle lezioni di karting svolte all’Autodromo di Monza.
www.monzanet.it/esperienze/impara/mts-school/

 

CRG-2013.jpg

A MACAO DOMINIO CRG GAMOTO NELLA MINI ROK
Eccezionale en-plein dei piloti CRG Gamoto nelle prime quattro posizioni nella Mini Rok di Macao, con vittoria al fotofinish dell’australiano Marcos Flack sull’italiano Alfio Andrea Spina, seguiti dai compagni di squadra, l’americano Nikhil Bohra e il cinese Zhiyi Huang.

A Macao CRG Gamoto con il supporto del Team IS Racing ha offerto una prestazione di assoluto rilievo, dominando la Mini Rok con i suoi 6 giovanissimi piloti nell’edizione 2016 del Macau International Grand Prix.

Sul suggestivo Kartodromo di Coloane, i telai CRG si sono rivelati ancora una volta particolarmente efficienti permettendo ai piloti del Team Gamoto di “sbancare” la gara di Macao con un netto dominio dalle qualifiche alla Finale, in un ordine d’arrivo tutto targato CRG e un eccellente en-plein nei primi quattro posti.

FLACK VINCE ALL’ULTIMA CURVA SU SPINA

Al termine di una bel duello è stato l’australiano Marcos Flack a tagliare per primo il traguardo, togliendo al compagno di squadra Alfio Andrea Spina proprio all’ultima curva della Finale l’egemonia che il pilota italiano aveva mantenuto sino a quel momento, dopo aver dominato anche nelle prove ufficiali e nelle manches.

CRG-2013.jpg

In terza e quarta posizione si sono piazzati altri due piloti CRG Gamoto, l’americano Nikhil Bohra e il cinese Zhiyi Huang, mentre il giovane pilota di Singapore, Aidan Quek, ha dovuto accontentarsi del settimo posto per un problema tecnico in Finale dovuto ad un pezzo di gomma entrato nel motore. Sfortunato anche l’altro americano Akshay Bohra, costretto al ritiro per un incidente in partenza.

Sempre a Macao Aidan Quek ha disputato anche la gara della Formula Cadet con i motori Honda 200cc 4 Tempi, e qui il pilota di Singapore di CRG Gamoto si è ampiamente riscattato aggiudicandosi la Prefinale e la Finale.

2016 Macau International Kart Grand Prix
Asian Karting Open Champiosnhip
Kartodromo de Coloane, 11.12.2016, Mini Rok, Classifica:
1. Marcos Flack; 2. Alfio Andrea Spina +0.030; 3. Nikhil Bohra +0.394; 4. Zhiyi Huang +0.508; 5. Christian Ho +15.533; 6. Anson Liao +15.607; 7. Aidan Quek +16.682; 8. Aditya Wibowo +19.145; 9. Oscar Ng Kok Tung +21.481; 10. Jirapat Jirapraneet +22.380.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
12 Dicembre 2016

CRG-2013.jpg

Nelle foto: 1) I piloti CRG Gamoto a Macao; 2) Schieramento dei telai CRG nel Macau International Kart Grand Prix - Asian Karting Open Champiosnhip; 3) Aidan Quek.
Ph. Imran Shaharom

 

CRG-2013.jpg

DOPPIETTA CRG A VENDRELL CON TORSELLINI E DE CONTO
Nella Coppa dei Campioni di Vendrell Mirko Torsellini conquista la vittoria davanti a Paolo De Conto. Bene anche gli altri protagonisti con CRG: Molina, Cebrian e il pilota della GP3 Palou occasionalmente tornato in kart.

Clamorosa doppietta CRG a Vendrell in Spagna per la 16ma Coppa dei Campioni di Karting, con Mirko Torsellini alla sua prima vittoria al rientro con CRG e il Campione del Mondo Paolo De Conto autore di un bel secondo posto.

Nel celebre appuntamento spagnolo di chiusura stagione, la squadra ufficiale CRG che ha usufruito dell’eccellente supporto di SportKart, nuovo rivenditore CRG a Vendrell, ha visto Torsellini e De Conto sempre fra i maggiori protagonisti del weekend spagnolo. I due piloti italiani si sono inseriti fin da subito fra i migliori, e dopo i loro rispettivi terzo e quinto posto in Prefinale, hanno messo a segno la stoccata vincente in finale, con Mirko Torsellini andato quasi immediatamente in testa inseguito da Paolo De Conto.

CRG-2013.jpg

TRIONFO CRG A VENDRELL

Mirko Torsellini, con il motore TM di Viti Racing, si è così aggiudicato la sua prima vittoria dell’anno con CRG, concludendo al meglio la sua preparazione in vista della prossima stagione con la casa italiana. Paolo De Conto, con il motore TM ufficiale, con il secondo posto di Vendrell è andato a coronare una stagione da grande protagonista dopo essersi aggiudicato quest’anno con CRG il Campionato del Mondo KZ e il prestigioso appuntamento di Las Vegas.

Fra i piloti CRG impegnati a Vendrell, nella top-ten si sono inseriti ben cinque piloti. Alle spalle di Torsellini e De Conto, in quarta posizione ha concluso Miguel Molina, sesto Gerard Cebrian, mentre Alex Palou, da due stagioni impegnato in automobilismo nella GP3, è tornato per l’occasione in kart e si è piazzato decimo su CRG-Modena, assistito da Kartissimo, facendo segnare tempi di assoluto rilievo.

L’INTERVISTA

Mirko Torsellini: “Sono contentissimo per questo successo. A Vendrell non tornavo da molti anni, e praticamente per me è stata come fosse la prima volta. Dopo aver superato le normali difficoltà dei primi giorni, sono riuscito a metter a punto il setup di telaio e motore e in Finale non ho avuto problemi a portarmi in testa e mantenere il comando. Sono veramente molto contento per questa vittoria con CRG, dopo aver ottenuto anche il secondo posto al recente Trofeo delle Industrie. Ora non vedo l’ora di iniziare la prossima stagione.”

XVI Copa Campeones de Karting
Karting Club Vendrell, 11.12.2016
Finale: 1. Torsellini (CRG), 2. De Conto (CRG), 3. Martinez; 4. Molina (CRG), 5. Pelizzari; 6. Cebrian (CRG); 7. Buran; 8. Giannoni; 9. Orcic; 10. Palou (CRG); 11. Benavides; 12. Prosperi; 13. Noval; 14. Casado; 15. Cervera; 16. Raventos; 17. Homuth Paz; 18. Jordi Martinez; 19. Lleonart (CRG); 20. Reveron; 21. Vila; 22. Sola (CRG); 23. Carro (CRG).

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
11 Dicembre 2016

Nelle foto: 1) Paolo De Conto e Mirko Torsellini (a destra) festeggiati a Vendrell; 2) Mirko Torsellini e Paolo De Conto su podio di Vendrell.

 

CRG-2013.jpg

CRG E FELICE TIENE TERMINANO IL LORO RAPPORTO DI COLLABORAZIONE
Si è concluso il rapporto di collaborazione fra CRG e Felice Tiene iniziato nel 2006 e proseguito fino al 2016 con il terzo posto in Bahrain nel Campionato del Mondo della categoria OK.

CRG e il pilota Felice Tiene concludono il loro rapporto dopo una collaborazione durata ben 10 anni.

Felice Tiene, 25nne di San Giuseppe Vesuviano (Napoli, Italia), in CRG fin dal 2006 ad eccezione di una parentesi nel 2009, ha ottenuto con la casa italiana numerosi successi fino al suo titolo più prestigioso, la Coppa del Mondo KF2 conquistata nel trionfo CRG del 2012 a Zuera in Spagna davanti a Max Verstappen, Jordon Lennox-Lamb e Tom Joyner.

Il suo ultimo importante risultato Felice Tiene l’ha ottenuto sempre con CRG terminando sul podio con il terzo posto nella recente prova del Campionato del Mondo della categoria OK in Bahrain.

CRG ringrazia Felice Tiene per la sua costante e preziosa collaborazione prestata in questi anni e aver contribuito con le sue prestazioni agonistiche alla valorizzazione del brand della casa italiana.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
3 Dicembre 2016

Nella foto: Felice Tiene sul podio del Campionato del Mondo CIK-FIA della categoria OK in Bahrain.
Ph. CRG Press

 

CRG-2013.jpg

MARCO ANGELETTI NUOVO MARKETING MANAGER DI CRG
Dal 1° Dicembre Marco Angeletti è il nuovo marketing e communication manager in CRG S.p.A.

CRG S.p.A. ha il piacere di annunciare l’arrivo di Marco Angeletti che a partire dal 1° Dicembre ha assunto l’incarico di marketing e communication manager.

L’azienda bresciana, dominatrice della scena internazionale nel 2016, si rinforza quindi in un’area strategica come il marketing per dare maggiore incisività alla promozione della propria gamma prodotti e per sviluppare nuovi programmi commerciali e di servizio clienti.

L’azione di Marco Angeletti sarà trasversale e sinergica con ogni singola divisione aziendale, incluso il reparto corse, che rappresenta per il brand CRG una risorsa di straordinario valore, oltre che dal punto di vista tecnico, anche e soprattutto di immagine e promozionale per i prodotti racing.

In precedenza Marco Angeletti è stato dal 2000 al 2013 direttore marketing e a capo di progetti speciali in un’azienda di primo piano del settore Karting, mentre negli ultimi 3 anni ha ricoperto il ruolo di direttore esecutivo nella società svizzera RB Racing. Tra i primi progetti in agenda come nuovo manager CRG ci saranno iniziative a supporto della linea rental e attività di promozione legate alla rete di vendita, oltre a nuovi progetti di comunicazione, soprattutto con le piattaforme social e web.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
2 Dicembre 2016

Nella foto: Marco Angeletti.
Contatto: angeletti@kartcrg.com
Tel. +39 030 9912604

 

CRG-2013.jpg

CRG SALUTA PEDRO HILTBRAND
Dopo i grandi successi conquistati con CRG, Pedro Hiltbrand decide di affrontare una nuova esperienza per la prosecuzione della sua attività agonistica.

Nel 2017 CRG e Pedro Hiltbrand dividono le loro strade. Il campione spagnolo, reduce da una straordinaria stagione di successi con la casa italiana, ha deciso infatti di intraprendere nuove esperienze.

CRG ringrazia Pedro Hiltbrand per la collaborazione prestata in questi ultimi quattro anni e culminata nel 2016 con i trionfi nel Campionato del Mondo CIK-FIA e nel Campionato Europeo della categoria OK su CRG-Parilla, le vittorie nella CIK-FIA International KZ2 Super Cup e nel Campionato Spagnolo in KZ2 su CRG-Maxter.

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
28 novembre 2016

 

CRG-2013.jpg

ANCORA UN SUCCESSO PER CRG, DE CONTO SBANCA LAS VEGAS
Paolo De Conto conquista una grande vittoria in KZ2 a Las Vegas con CRG Nordam nella 20ma edizione della prestigiosa Skusa SuperNationals. Robert Marks su CRG vince la gara in S4 Super Master e il titolo Skusa Pro Tour.

A far splendere ulteriormente la stagione agonistica CRG del 2016 ci ha pensato Paolo De Conto con CRG Nordam, che è andato a sancire un altro grande risultato per la casa italiana vincendo a Las Vegas la prestigiosa Skusa SuperNationals in KZ2, dopo poche ore che CRG in Bahrain si era aggiudicata il Campionato del Mondo della categoria OK con Pedro Hiltbrand.

La gara americana, che nell’appuntamento del 20 novembre a Las Vegas ha festeggiato la 20ma edizione, ha visto quindi tornare sul gradino più alto del podio i colori CRG con la squadra di CRG Nordam capitanata appunto da Paolo De Conto, dominatore della Finale del SuperNationals in KZ2.

TRIONFO A LAS VEGAS DI PAOLO DE CONTO

Paolo De Conto si è aggiudicato la gara del Main Event di Las Vegas con oltre 6 secondi di vantaggio su Anthony Abbasse, Bas Lammers, Jonathan Thonon e Lorenzo Camplese, ovvero tutti avversari di ottimo livello internazionale.

Per Paolo De Conto si tratta del suo secondo successo a Las Vegas dopo quello già ottenuto nel 2014, ma per il pilota italiano la stagione 2016 con CRG è decisamente da incorniciare, con il trionfo nel Campionato del Mondo in Svezia a Kristianstad in KZ su CRG-Tm, e il successo in Australia in KZ2 nella Race of Stars dello scorso 16 ottobre.

In gara in KZ2 con CRG Nordam anche gli americani Matt Jaskol e il recente vincitore della 500 Miglia di Indianapolis, Alexander Rossi, ambedue però costretti al ritiro in Finale, oltre allo svedese Benjamin Tornqvist, quest’anno terzo nella CIK-FIA International KZ2 Super Cup, che a Las Vegas si è piazzato in 13ma posizione.

Tra le 10 categorie impegnate nel weekend di Las Vegas, nella S4 Super Master SuperNats si è imposto Robert Marks su CRG, che con la vittoria in gara è diventato anche campione di categoria della Skusa Pro Tour.

Tutti i risultati su www.superkartsusa.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
23 novembre 2016

Nella foto: Poalo De Conto, CRG Nordam, KZ2, Las Vegas.
Ph. eKartingnews.com / OnTrackPromotions

 

CRG-2013.jpg

IN BAHRAIN CRG E’ CAMPIONE DEL MONDO CON HILTBRAND
Pedro Hiltbrand su CRG-Parilla conquista il titolo di Campione del Mondo nella categoria OK, e con cinque piloti CRG nelle prime sei posizioni. Felice Tiene è terzo dopo aver vinto la Prefinale. Nella OK Junior il migliore fra i piloti CRG è il brasiliano Gianluca Petecof, che sfiora il podio.

Anche in Bahrain alla fine per CRG è arrivata un’altra clamorosa e schiacciante vittoria nel Campionato del Mondo, a corollario dei grandi successi già ottenuti quest’anno. Sul Circuito Internazionale del Bahrain è stato lo spagnolo Pedro Hiltbrand a conquistare il titolo iridato nella categoria OK al termine di un weekend eccezionale, con Felice Tiene terzo sul podio dopo aver dominato la Prefinale, ambedue su CRG-Parilla.

Pedro Hiltbrand con CRG ha così ottenuto il suo personale terzo titolo CIK-FIA dell’anno, dopo il successo in Svezia nell’International Super Cup KZ2 su CRG-Maxter e quello ottenuto nel Campionato Europeo sempre in OK su CRG-Parilla.

Per CRG si è conclusa così una stagione davvero d’oro, completata dal successo nel Campionato del Mondo di KZ vinto sempre in Svezia con Paolo De Conto su CRG-Tm, e con Fabian Federer vincitore del Campionato Europeo di KZ2 su CRG-Modena del Team SRP.

CRG-2013.jpg

PEDRO HILTBRAND E’ IL CAMPIONE DEL MONDO NELLA CATEGORIA OK

Sul Circuito Internazionale del Bahrain il doppio appuntamento del Campionato del Mondo per le categorie OK e OK Junior ha visto sempre al vertice i colori CRG con i suoi piloti, protagonisti per tutto il weekend in un crescendo di prestazioni. Nella categoria OK è stato Pedro Hiltbrand ad aver concretizzato il risultato, con una vittoria voluta e ottenuta dopo un duello esaltante con il campione del mondo uscente, il polacco Baisz.

Ma spettacolare è stata anche la rimonta di Felice Tiene, vincitore della Prefinale sui compagni di squadra Hilbrand, Hannes Janker e Paavo Tonteri, ma poi penalizzato di 10 secondi a seguito di un incidente con Leonardo Lorandi. Scattato dalla ventesima posizione, nella Finale Tiene si è prodotto in una incredibile rimonta che lo ha portato a conquistare con merito il terzo posto sul podio.

A ulteriore conferma della competitività raggiunta anche quest’anno da CRG, in Finale alle spalle di Tiene si sono piazzati ben tre suoi compagni di squadra: il finlandese Paavo Tonteri e il tedesco Hannes Janker, ambedue su CRG-Parilla, e l’inglese Tom Joyner su Zanardi-Parilla, ovvero nei primi 6 posti ben 5 piloti targati CRG.

A GIANLUCA PETECOF SFUGGE IL PODIO NELLA OK-JUNIOR

Avvincente è stata anche la Finale della OK Junior, dove con CRG ha destato sensazione la competitività espressa dal giovane pilota brasiliano Gianluca Petecof, su CRG-Parilla, veramente motivato e competitivo, tanto da inserirsi costantemente nel gruppo di testa. Avrebbe meritato il podio dopo aver occupato più volte la seconda e la terza posizione, concludendo alla fine con un buon quinto posto al termine di un convulso ultimo giro di gara. Fra i migliori della Junior anche gli altri piloti della CRG, il francese Adam Eteki e lo spagnolo Kilian Meyer, rispettivamente 10mo e 12mo, mentre il norvegese Dennis Hauger questa volta è stato costretto alla 17ma posizione a causa di un contatto di gara. Costretto al ritiro il belga-tedesco O’neill Muth dopo essersi messo in mostra in prova e nelle manches.

Nella OK Junior non sono riusciti a passare le Prefinali, soprattutto per alcuni incidenti, l’argentino Luca Longhi, Esteban Muth, gli italiani Matteo Nannini e Mattia Michelotto, e il tedesco Valentino Fritsch.

A completare la squadra CRG in Bahrain, nella Junior erano presenti anche l’olandese di CRG Keijzer Racing Team Kas Haverkort, la giapponese Shion Tsujimoto, il ceco Dan Skocdopole e il tedesco di CRG Holland Phil Hill, senza tuttavia riuscire a qualificarsi per la fase finale.

CRG-2013.jpg

LE INTERVISTE

Dino Chiesa, Team Principal CRG: “Si spera sempre di fare meglio, ma è difficile se non impossibile fare di più di quanto abbiamo fatto quest’anno. Abbiamo vinto con Pedro Hiltbrand anche il Campionato del Mondo della OK dopo la vittoria nel Campionato del Mondo KZ con Paolo De Conto, e con lo stesso Hiltbrand l’International Super Cup di KZ2 e il Campionato Europeo della OK. Anche in Bahrain è andato tutto bene. Unico rammarico non aver ottenuto il terzo posto nella Junior con Petecof, ma nell’ultimo giro ci sono stati diversi contatti. Siamo stati competitivi sia nella OK che nella OK-Junior. Portiamo a casa un altro Campionato del Mondo e bisogna essere più che contenti. In OK poi abbiamo fatto un gran risultato, con cinque nostri piloti nelle prime sei posizioni. In OK Junior abbiamo avuto ragazzi giovani, e hanno pagato un po’ di inesperienza, ma siamo stati sempre molto veloci. I piloti sono andati tutti bene, il 70% della squadra è andata in Finale. Nella Junior è mancata la vittoria o il podio, ma abbiamo dimostrato la nostra competitività anche in questa categoria. In OK abbiamo ripetuto in Bahrain il successo del 2013 quando vincemmo con Tom Joyner. Sicuramente va ringraziata la Iame, il nostro fornitore di motori, che ci ha supportato benissimo tutto l’anno. Perderemo qualche “pedina”, ma questo fa parte dello sport, andiamo avanti pronti a raccogliere altre soddisfazioni.”

Pedro Hiltbrand, categoria OK: “E’ stato l’anno più bello della mia vita, e sicuramente non lo dimenticherò mai perché abbiamo vinto quasi tutto. Sono contentissimo, ringrazio tutto il team e il mio meccanico. Per vincere un Campionato del Mondo è necessario avere alle spalle un ottimo team, e io l’ho avuto. In Bahrain è arrivato un risultato a compendio dei miei anni di lavoro in CRG, ed è stato il modo migliore per terminare l’anno.”

Felice Tiene, categoria OK: “Tutto andava alla perfezione e qui in Bahrain avrei potuto giocarmi la vittoria nel Campionato del Mondo se non fossi stato penalizzato dopo aver vinto la Prefinale. Ero a posto sia fisicamente che mentalmente, sono arrivato a questa gara con la voglia di far bene. Dopo aver vinto la Prefinale sarei dovuto partire in prima fila in Finale, ma mi è stata tolta questa opportunità. Mi è dispiaciuto molto, anche perché sono assolutamente incolpevole per l’incidente con Lorandi. A livello di prestazioni siamo andati veramente molto forte, sia di telaio che di motore. Alla fine il terzo posto non è male, ma questo risultato mi sta un po’ stretto perché volevo vincere.”

Bahrain International Karting Circuit, 19.11.2016
Campionato del Mondo, OK: 1. Hiltbrand (CRG-Parilla); 2. Basz; 3. Tiene (CRG-Parilla); 4. Tonteri (CRG-Parilla); 5. Janker (CRG-Parilla); 6. Joyner (Zanardi-Parilla); 7. Milell; 8. Travisanutto; 9. Simmenauer; 10. De Pauw.
Campionato del Mondo, OK-Junior: 1. Martins; 2. Vidales; 3. Pourchaire; 4. Shvetsov; 5. Petecof (CRG-Parilla); 6. Piastri; 7. Jewiss; 8. Bulantsev; 9. Milesi; 10. Eteki (CRG-Parilla).

Tutti i risultati su www.cikfia.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
20 novembre 2016

Nelle foto: 1) Campionato del Mondo, categoria OK, Pedro Hiltbrand (CRG) con Karol Basz e Felice Tiene (CRG); 2) Pedro Hiltbrand, OK, Ph. Michele Panzera; 3) CRG Racing Team, OK.
Ph. CRG Press

 

CRG-2013.jpg

GRANDE ATTESA PER LE FINALI DEL CAMPIONATO DEL MONDO IN BAHRAIN
Con le manches in notturna di venerdì notte, in grande evidenza Paavo Tonteri nella categoria OK, mentre nella OK-Junior svettano Petecof, Hauger e O’neill Muth. Le Finali delle due categorie nella serata di sabato 19 novembre.

Il Campionato del Mondo CIK-FIA delle due categorie OK e OK-Junior in Bahrain ha delineato le prime classifiche per il gran finale di sabato 19 novembre, dopo le prove ufficiali di giovedì e le suggestive manches in notturna disputate venerdì sul caratteristico tracciato del Sakhir di 1.415 metri.

TONTERI IN POLE POSITION PER LA PREFINALE DELLA OK

Diverse le le piacevoli sorprese fra i piloti della squadra ufficiale CRG. In OK è stato il finlandese Paavo Tonteri su CRG-Parilla a mettersi maggiormente in evidenza, con il secondo posto assoluto dopo le manches, tanto da conquistare la pole position nella seconda Prefinale di sabato (inizio delle Prefinali dalle ore 15:55, ora locale) in vista delle Finali in programma nel pomeriggio dalle ore 18:25 (ora locale).

Nella OK ha ottenuto bei risultati anche il neo campione europeo della categoria Pedro Hiltbrand, sesto dopo le manches, e il tedesco Hannes Janker, 12mo, vincitore di una manche ma anche sfortunato nell’ultima gara per un incidente. Leggermente più indietro Felice Tiene, 14mo ma in grande ripresa, così come il campione del mondo del 2013 Tom Joyner, 25mo a causa di un ritiro in una delle tre manches disputate.

CRG-2013.jpg

DIVERSI I PROTAGONISTI CRG NELLA OK JUNIOR

Belle prestazioni sono state ottenute dai piloti CRG anche nella OK Junior, dove sorprendente si è rivelato il brasiliano Gianluca Petecof con una serie ottimi risultati fino a conquistare al termine delle manches la quinta posizione assoluta, impreziosita da una vittoria.

Molto bene anche il norvegese Dennis Hauger, 10mo assoluto e anche questi con una vittoria. Splendida la prestazione anche del giovane belga-tedesco O’neill Muth. Peccato per un suo ritiro in una manche, altrimenti avrebbe conquistato una posizione decisamente migliore rispetto al 17mo posto della graduatoria. Il francese Adam Eteki si è piazzato 20mo assoluto, lo spagnolo Kilian Meyer 24mo. Il fratello di O’neill, Esteban Muth, è 40mo a causa soprattutto delle sue condizioni fisiche non perfette per un forte dolore alle costole.

CRG-2013.jpg

Fra i partecipanti alla fase finale anche Mattia Michelotto, costretto a rincorrere le posizioni nelle manches fino al 54mo posto finale, così come il tedesco Valentino Fritsch che non ha potuto disputare le qualifiche per una intossicazione alimentare, recuperando tuttavia fino al 55mo posto, e Matteo Nannini in rimonta nelle ultime tre manches di giornata fino ad andare a guadagnare la qualificazione alla fase finale con il 61mo posto. Qualificato alla fase finale anche l’argentino Luca Longhi, 63mo.

Non sono riusciti invece a qualificarsi l’olandese di CRG Keijzer Racing Team Kas Haverkort, la giapponese Shion Tsujimoto, il ceco Dan Skocdopole e il tedesco di CRG Holland Phil Hill.

Sabato 19 novembre le Prefinali sono in programma dalle ore 16:00 (ora locale); Finale OK-Junior dalle ore 18:25 (ora locale); Finale OK dalle ore 19:10 (ora locale).

Risultati, Live TV e Live Timing su www.cikfia.com

Ufficio Stampa
CRG SpA
www.kartcrg.com
18 novembre 2016

Nelle foto: 1) Paavo Tonteri, OK; 2) Felice Tiene, OK; 3) Gianluca Petecof, OK Junior.
Ph. CRG Press

 
TUTTE LE NOTIZIE :